More about Mussolini

Di Spinosa avevo letto tempo fa la biografia di Hitler e ho ritrovato con piacere, in questa nuova avventura sui dittatori dello scorso secolo, lo stile chiaro e scorrevole dell’autore.

Benito Mussolini

Bella e calzante a mio avviso l’analisi delle fase principali della vita del Duce metaforizzandole con capi d’abbigliamento: il fazzoletto rosso (periodo socialista), la camicia nera (la presa del potere con la Marcia su Roma nel 1922), il casco coloniale (l’invasione dell’Etiopia per “far tornare l’impero sui colli di Roma”) e infine il tragico cappotto tedesco (il gauleiter di Hitler per l’Italia, il fantoccio Repubblichino di Salò.

 

Benito Mussolini

Di Mussolini è stato detto e ridetto di tutto; Spinosa cerca di mettere onestamente e diligentemente in luce gli aspetti più emergenti dell’intera personalità del dittatore: la voglia di comando a ogni costo e la plasticità nonche’ volubilità delle scelte in base alla migliore adattabilità politica col contesto: prima socialista e anticlericale (cercando di provare la non esistenza di Dio richiedendone in caso contrario la propria morte entro l’alba) poi cattolico (per un concordato con la Chiesa); prima repubblicano poi monarchico; prima antirazzista poi marionetta nelle mani di Hitler con le leggi razziali del 1938.

Molto ben descritte la drammaticità degli anni paralleli all’apice del nazionalsocialismo con la fretta di spartirsi l’Europa, il tormento interiore del Duce che vede il suo Impero disgregarsi e la fine sempre più vicina fino al drammatico epilogo della fucilazione e di piazzale Loreto.

Il libro ha come sottotitolo “il fascino del dittatore” ed è proprio su questo fascino che viene focalizzata l’attenzione dell’autore per spiegare come fosse capace di catalizzare le folle, prendere e manipolare le masse, avere successo con le donne, disporre di mezzi e risorse a proprio piacimento.

In conclusione un’analisi accurata su un personaggio discusso che portò l’Italia in un baratro dove la democrazia, il parlamentarismo, la libertà di parola e di agire in generale furono gravemente bistrattati

 

Links

Annunci